slide1

HomeCiclismo su pista

Ciclismo su pista

Esistono numerose specialità del ciclismo su pista, ciascuna delle quali ha una diversa tipologia di svolgimento e un diverso regolamento, e ciascuna delle quali richiede una differente preparazione. Di solito ogni pistard è specializzato in una sola prova o gruppo di prove. Le specialità si possono suddividere in:

  • gare veloci (la velocità, il keirin, la velocità a squadre), che richiedono forza esplosiva e massima velocità di punta;
  • gare sul passo (l'inseguimento ) che, al contrario, richiedono doti di fondo e velocità prolungata;
  • gare di gruppo (madison, la corsa a punti), che invece richiedono doti tattiche e impegnano in scatti ripetuti.

Esiste infine una prova, l'omnium, che raccoglie in un'unica gara sei differenti specialità

Nella gara di velocità due, tre o quattro ciclisti si sfidano partendo dallo stesso punto della pista e coprendo due o tre giri di pista (a seconda che la stessa sia rispettivamente lunga più o meno di 333 metri). Si tratta, specialmente nella sfida a due, di una tipologia di…
Le competizioni di velocità a squadre si aprono con una prima manche nella quale ogni formazione stabilisce il proprio tempo di qualificazione; in genere i due migliori tempi accedono quindi direttamente alla finale. Il formato è diverso ai Giochi olimpici: dalla prima manche si qualificano infatti otto squadre, che vengono quindi accoppiate per i…
Il keirin, specialità di origine giapponese, è una gara di velocità sulla distanza di due chilometri, caratterizzata dalla presenza, nelle fasi iniziali, di una particolare motocicletta a pedali, detta derny. I corridori partecipanti, generalmente da quattro a otto, partono da fermi, allineati, e si incolonnano in scia al derny, che transita per…
Nella gara di inseguimento individuale due ciclisti competono su una distanza fissata partendo da fermi da due punti degli opposti rettilinei della pista. Vince il ciclista che riesce a raggiungere l'avversario o altrimenti, a ricongiungimento non avvenuto, il concorrente che realizza il miglior tempo. La distanza da percorrere è di…
Si aggiudica il titolo la squadre che nella finale effettuerà il miglior tempo. Nell'inseguimento a squadre due formazioni si fronteggiano su una lunghezza di gara prefissata partendo anch'esse da due punti opposti della pista; vince la squadra che riesce a raggiungere l'altra, oppure quella che percorre la distanza nel minor…
La corsa a punti è una gara di gruppo nella quale la vittoria viene assegnata a chi totalizza più punti. Si disputa su distanze variabili a seconda della categoria: 30 chilometri nelle gare maschili Elite, 20 in quelle femminili Elite, 15/16 in quelle maschili juniores e 10 in quelle femminili…
L'omnium è una specialità che comprende sei prove: flying lap (giro lanciato), inseguimento individuale, corsa a punti, corsa ad eliminazione, scratch e chilometro da fermo. In ogni prova, a ciascun concorrente, viene assegnato un numero di punti pari alla posizione nella classifica finale della prova. La classifica dell'omnium è stilata…
La Madison, o Americana, è una corsa a punti a coppie, prettamente maschile, nella quale i corridori di una stessa squadra si alternano in gara dandosi il cambio "all'americana" (afferrandosi la mano). La graduatoria finale viene stilata in base al numero di giri completati da ciascuna coppia: la gara infatti…

testata.jpg

Visitando questo sito web si autorizza l’impiego di cookie. Continuando ad utilizzare il sito Internet fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni